Vivi delle esperienze uniche in Valle d’Aosta 


Salita a Plateau Rosà

Vivi con una guida turistica la salita a Plateau Rosà, a 3480 metri di altitudine. Mediante dei moderni impianti di risalita è possibile raggiungere una meravigliosa terrazza dalla quale si ammirano i grandi quattromila delle Alpi, dal Cervino al Monte Bianco, passando per il Gran Paradiso, il Monte Rosa, le cime svizzere del Vallese e l’inconfondibile sagoma a punta del Monviso.Una vista mozzafiato che vale la pena godersi anche dalla vicina “torre” del museo “Una montagna di lavoro”, il museo più alto d’Europa.

Dettagli Visita

Skyway Monte Bianco: l’ottava meraviglia del mondo

Con le nuove Funivie Monte Bianco, la salita da Courmayeur (Pontal d'Entrèves, 1.300 m) a Punta Helbronner (3.466 m) è un’emozione unica! All’interno di cabine che ruotano su sé stesse, per permettere ai passeggeri una vista a 360 gradi, si svolge la salita che copre circa 2.200 metri di dislivello. Due tronchi di funivia collegano le stazioni di Pontal d’Entrèves, Pavillon du Mont Fréty e Punta Helbronner.

Dettagli Visita

Passerella sull’orrido di Pré-St-Didier e vallone di La Thuile

Vuoi godere di un panorama unico sulla catena del Monte Bianco? La passerella panoramica sull'orrido di Pré-St-Didier è l'esperienza che cercavi: ad un'altezza di 160 metri la passerella offre una vista ineguagliabile sul Monte Bianco, sulla famose terme di Pré-Saint-Didier, oltre ad una veduta mozzafiato sulla cascata dell’orrido e sulla grotta della sorgente termale. La vallata offre altre sorprese: la nota località di La Thuile e il colle del Piccolo San Bernardo.

Dettagli Visita

Colle del Gran San Bernardo

La visita del colle del Gran San Bernardo è una meta estiva da non perdere: situato a 2472 metri di altitudine, è un territorio di confine di grande fascino, dove la maestosità della natura si unisce ad una storia antichissima. Un tempo importante punto di passaggio situato lungo la via delle Gallie, divenuto in epoca medievale una tappa fondamentale della Via Francigena, il colle unisce oggi l'Italia al cantone svizzero del Vallese.

Dettagli Visita

Donnas tra romanità e medioevo a lume di candela

Un percorso che vi farà emozionare alla scoperta dei 2000 anni di storia che racchiude il borgo di Donnas. L'itinerario vi permetterà di scoprire gli angoli del borgo medievale e i suoi scorci più particolari a lume di lanterna. Il percorso ha inizio lungo lo spettacolare tratto della Via delle Gallie. Dopo aver superato la pittoresca chiesetta di Sant’Orso, si raggiunge l’incantevole borgo.

Dettagli Visita

Lungo la via Francigena sulle tracce di Napoleone

Un itinerario lungo la Via Francigena, una delle più importanti vie dell’antichità, percorso storico di pellegrinaggio che da Francia e Germania conduceva a Roma. Il percorso inizia in uno scrigno medievale: il borgo di Donnas. Con le sue finestre del Cinquecento, i suoi affreschi, i portali in noce e il Palazzo Enrielli del XVII secolo, conserva un’atmosfera ricca di fascino.

Dettagli Visita