Per prenotazioni: info@guideturistiche.vda.it
  • fr

Skyway: funivia Monte Bianco

  • Sito a pagamento

  • Parzialmente accessibile ai disabili

  • Visite per gruppi

  • Visite per singoli

  • Opinione dei nostri clienti - 153 Voti

Vivi con noi l’esperienza Skyway Monte Bianco e sali sulla cabinovia del Monte Bianco!  Con le nuove Funivie Monte Bianco, la salita da Courmayeur (Pontal d’Entrèves, 1.300 m) a Punta Helbronner (3.466 m) è un’emozione unica.
Ecco come salire in vetta al Monte Bianco: tutte le informazioni utili sulla cabinovia panoramica Monte Bianco.

La funivia del Monte Bianco

All’interno di cabine che ruotano su sé stesse, per permettere ai passeggeri una vista a 360 gradi del territorio circostante, si svolge la salita che copre circa 2.200 metri di dislivello.

Due tronchi di funivia collegano le stazioni di Pontal d’EntrèvesPavillon du Mont Fréty e Punta Helbronner, innovativi stazionamenti in vetro e acciaio capaci di inserirsi armoniosamente nell’ambiente circostante.

Partendo dalla funivia di Entrèves, si raggiunge la stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty, dalla quale si gode di viste uniche della Val Ferret e della Val Veny. All’esterno, è possibile visitare uno dei più alti giardini botanici d’Europa, intraprendere vari percorsi di avvicinamento alla natura e rilassarsi presso il solarium. All’interno, due ristoranti, un bar, una sala eventi da 150 posti, un piccolo shopping center e una cantina di vinificazione accolgono i visitatori.

Continuando con il secondo tronco della funivia panoramica Monte Bianco si arriva alla stazione di Punta Helbronner, che, riproducendo la forma di un cristallo, si sviluppa in senso verticale e con terrazze a sbalzo. La terrazza panoramica circolare di 14 metri di diametro offre delle viste straordinarie sul Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino, il Gran Paradiso e il Grand Combin. Nella parte interna della stazione si trova la mostra dei cristalli del Monte Bianco, un ristorante self service, un bar e punti di informazione multimediale.

Nel periodo estivo, si può proseguire con la cabinovia “Panoramic Mont-Blanc“, che sorvola il ghiacciaio del Monte Bianco e del Gigante e giunge alla stazione francese dell’ Aiguille du Midi (3.777 metri), dalla quale è possibile discendere fino a Chamonix.

Il rifugio Torino

Dalla stazione di Punta Helbronner, grazie a degli ascensori collegati a un tunnel pedonale si raggiunge il Rifugio Torino. Il rifugio del Monte Bianco è composto da un bar, un ristorante self service che offre piatti tipici della tradizione valdostana, le camere e una terrazza panoramica. Il Rifugio Torino può ospitare fino a 160 persone, in camerate multiple e una nuova camera per famiglie o disabili, che garantisce una maggiore intimità oltre che di un panorama mozzafiato sulle vette della Valle d’Aosta. Nei mesi invernali, solitamente da novembre a febbraio, il rifugio rimane chiuso.

Courmayeur

Courmayeur, località turistica di respiro internazionale, sorge ai piedi del Monte Bianco in una conca attorniata da foreste di abeti e larici e le montagne più alte d’Europa. Nonostante la sua notorietà, ha saputo mantenere l’atmosfera tipica dei villaggi alpini, che è possibile respirare nella via principale, la famosa via Roma, tappa imperdibile per gli amanti dello shopping, e negli abitati che circondano il nucleo centrale.

Da non perdere la visita del Museo Alpino “Duca degli Abruzzi”, che permette di ripercorrere la storia della professione delle guide alpine. Attraverso la visione di cimeli, documenti e attrezzature da scalata, è possibile rivivere le tappe che hanno contribuito a considerare Courmayeur una delle capitali storiche dell’alpinismo.

Nella piazza centrale, di fronte alla casa delle guide dove ha sede il Museo, si trova la chiesa parrocchiale di San Pantaleone e San Valentino.

Poco lontano dall’abitato sorge la partenza delle Funivie Skyway Monte Bianco, meraviglia tecnologica e ingegneristica che permette in pochi minuti di salire a punta Helbronner, a 3462 metri, dalla quale si gode di una vista mozzafiato sulle vette delle Api.

Visita guidata alla funivia Monte Bianco

Prenota la visita guidata alla Skyway compilando il form sottostante











Insieme alla visita puoi abbinare

Il giardino del Monte Bianco

18/06/2018

Un luogo che lascia senza fiato: un promontorio glaciale sul massiccio del Monte Bianco a 2.173 metri di altitudine dal quale si gode una vista unica della Val Ferret e della Val Veny. È questo l’angolo di paradiso che ospita il giardino botanico alpino Saussurea.

Alla scoperta della Valpelline, tra la diga di Place Moulin e la Fontina

09/05/2019

La Valpelline è situata nel vallone del Gran San Bernardo, sopra la città di Aosta e prende il suo nome dal dio Penn, venerato un tempo nella valle del Gran San Bernardo.

 

Guide Turistiche Valle d'Aosta di Stefania Soudaz
P.IVA: 01204690075 / C.F: SDZSFN85B45E379G



Privacy Policy
Codice Fattura Elettronica: KRRH6B9