Colle del Gran San Bernardo

  • Esperienze uniche
  • Parzialmente accessibile ai disabili
  • Visite con gruppi
  • Visite per singoli e coppie

Descrizione

La visita del colle del Gran San Bernardo è una meta estiva da non perdere: situato a 2472 metri di altitudine, è un territorio di confine di grande fascino, dove la maestosità della natura si unisce ad una storia antichissima. Un tempo importante punto di passaggio situato lungo la via delle Gallie, strada voluta dai Romani per collegare Roma alla valle del Rodano, divenuto  in epoca medievale una tappa fondamentale della Via Francigena, il colle unisce oggi l’Italia al cantone svizzero del Vallese.

Da non perdere il bellissimo lago dal colore verde-azzurro, il millenario Ospizio dei canonici agostiniani con la chiesa, la cripta, il tesoro, il museo e il famoso allevamento dei cani San Bernardo.

Ridiscendendo lungo la valle del Gran San Bernardo vale la pena fare una sosta nel grazioso borgo di Saint-Rhémy-en-Bosses per gustare il Vallée d’Aoste Jambon de Bosses DOP, prosciutto principe della salumeria valdostana prodotto fin dal 1397, capace di deliziare i palati più esigenti!

La valle del Gran San Bernardo ospita un’altra località incantevole, Etroubles, divenuta oggi un museo a cielo aperto con l’esposizione “À Étroubles, avant toi sont passés…”, una galleria d´arte permanente che ospita opere di artisti di fama internazionale.

Prima di raggiungere Aosta, è d’obbligo una tappa alla diga di Place Moulin, nell’alta valle di Bionaz, uno degli sbarramenti più grandi d’Europa che contiene al suo interno il bacino d’acqua più grande della Valle d’Aosta.

Organizza con noi la tua visita guidata al colle del Gran San Bernardo