Passerella sull’orrido di Pré-St-Didier e vallone di La Thuile

  • E... State al fresco
  • Parzialmente accessibile ai disabili
  • Visite con gruppi
  • Visite per singoli e coppie

L’orrido di Pre Saint Didier

Vuoi godere di un panorama unico sulla catena del Monte Bianco? La passerella panoramica sull’orrido di Pré-St-Didier è l’esperienza che cercavi: ad un’altezza di 160 metri la passerella offre una vista ineguagliabile sul Monte Bianco, sulla famose terme di Pré-Saint-Didier, oltre ad una veduta mozzafiato sulla cascata dell’orrido e sulla grotta della sorgente termale.

 

Il vallone di La Thuile

La vallata offre altre sorprese: salendo è possibile raggiungere la nota località di La Thuile, regina del turismo invernale in Valle d’Aosta circondata da alte vette ed estesi ghiacciai. Continuando lungo la strada si sale al colle del Piccolo San Bernardo, passo alpino che collega la Valle d’Aosta con la Francia. Antica via frequentata fin da tempi remoti, la sua strada è oggi transitabile da inizio giugno a fine ottobre. Degni di nota i resti di un antico cromlech, grande cerchio di pietre la cui epoca è molto antica ma ancora precisata e il più recente sito di epoca romana, testimonianza dell’importanza attribuita a questo punto di passaggio lungo la Via delle Gallie, strada che collegava Roma alle Gallie.

Il giardino botanico Chanousia

Vale inoltre la pena visitare il giardino botanico Chanousia, fondato nel 1897 con l’obiettivo di proteggere la flora caratteristica del mondo alpestre ed il Museo sulla storia del Colle, della Valdigne e della Savoia situato all’interno dell’antico ospizio. Il giardino botanico è posto in un paesaggio alpino a 2.170 m di quota, in vista del grandioso Monte Bianco e di altre imponenti cime della Valle d’Aosta e si estende su una superficie di circa 10.000 mq. La vegetazione spontanea è costituita da pascoli rasi, e il limite del bosco di larici e abeti rossi si trova a circa 1.850 m. Solitamente il giardino non è libero dalla neve prima della metà di Luglio e, non di rado, anche più tardi.

 

Contattaci per maggiori informazioni e organizza con noi la tua visita guidata 

Scopri sul nostro blog l’articolo dedicato al colle del Piccolo San Bernardo