Natura e cultura nella Riserva naturale Mont Mars

  • E... State al fresco
  • Visite con gruppi
  • Visite per singoli e coppie

La riserva naturale Mont Mars

Un percorso lungo antiche mulattiere immersi in un contesto naturale incomparabile: è questa l’esperienza che si vive camminando nella riserva naturale del Mont Mars.

Situata nella valle di Gressoney, la riserva Mont Mars offre passeggiate tra boschi, praterie, pietraie e molti laghi, tra i quali vale la pena raggiungere il lago del Vargno con il suo tipico ambiente, il Lac Bonel, i laghi Lei-Long e il Lac de Barme, seguendo la storica via che da Fontainemore conduce al santuario di Oropa attraversando il colle della Balma. Ogni cinque anni, lungo questo cammino si svolge la famosa processione di Oropa, che da più di Quattrocento anno raccoglie i fedeli al noto santuario mariano del biellese.

La flora e la fauna della riserva del Mont Mars

Percorrendo i sentieri del parco del Mont Mars è possibile ammirare una flora variegata: primule rare in Valle d’Aosta, l’ Arnica montana, la Genziana porporina, la Nigritella e, nei pendii ripidi e soleggiati, il Giglio di monte. Sarà inoltre possibile incontrare marmotte, lepri variabili e i camosci. Nella riserva naturale della Valle d’Aosta è inoltre attestata la presenza del fagiano di monte, della Pernice bianca del  Fringuello alpino e del Merlo acquaiolo.

 

I villaggi del Mont Mars

Scendendo a valle, la visita degli antichi villaggi permette di fare un viaggio nel passato, alla scoperta di come si svolgeva la vita negli ambienti di media montagna. Da non perdere, la visita del villaggio di Farettaz, dove il tempo sembra essersi fermato e l’ecomuseo della media montagna, situato in località Pra dou Sas.

In una bellissima casa in muratura divenuta museo di sé stesso si ammira al piano inferiore la stalla e al livello superiore i locali adibiti alla lavorazione del latte e all’abitazione della famiglia. Il vicino rascard in legno era destinato ad area di battitura della segala e conservazione delle derrate. La cantina sottostante era adibita alla conservazione dei formaggi. Un ambiente del rascard offre una sezione dedicata agli attrezzi dei mestieri tradizionali, con particolare rilievo agli utensili del muratore, tipico mestiere degli abitanti di Fontainemore, la cui fama era nota anche all’estero.

Contattaci per maggiori informazioni e per organizzare la tua escursione