La magia dell’autunno in Valle d’Aosta con una guida

L’autunno è la stagione ideale per una gita in Valle d’Aosta: i boschi si trasformano in una tavolozza di colori e l’aria si riempie di antichi aromi. Non c’è momento migliore per regalarsi qualche giorno di relax tra passeggiate nei vigneti, visite dei castelli, escursioni tra antichi villaggi e sagre alla scoperta dei prodotti tipici.

Scopri cosa fare in autunno in Valle d’Aosta

Leggi sul nostro blog degli itinerari dedicati ai luoghi della bassa Valle d’Aosta da visitare in autunno


I colori del bosco

Uno spettacolo unico che si estende dal verde delle conifere, al giallo dei vigneti fino al rosso delle foglie pronte a cadere: è questo la tavolozza di colori che offrono i paesaggi autunnali della Valle d'Aosta. L'autunno è la stagione ideale per percorrere facili passeggiate che permettono di ammirare colori dalle sfumature incredibili. Tra i luoghi da non perdere, la Riserva del Mont Mars, la Riserva del Lago di Villa e i boschi di Courtil.

Dettagli Visita

Sulle orme dei pellegrini lungo la Via Francigena

L'autunno è la stagione ideale per svolgere un viaggio appassionante lungo i tratti più suggestivi della Via Francigena della Valle d'Aosta e del Piemonte. Partendo da Aosta, seguendo l'antico cammino è possibile raggiungere a piedi Ivrea attraversando antichi borghi, suggestivi castelli medievali ed importanti siti storici attorniati dai colori dell'autunno, tingendo di calde sfumature i vigneti.

Dettagli Visita

A spasso tra vigneti, barmet e cantine

Un viaggio alla scoperta del vino e del particolare territorio vitivinicolo valdostano, adatto alla produzione di vini di montagna prestigiosi, oggi riuniti sotto un'unica Denominazione di Origine Controllata Valle d'Aosta - Vallée d'Aoste, la cui pendenza del terreno ha sempre messo a dura prova i viticoltori locali, che fin da tempi remoti hanno ricavato dalle rocce il terreno coltivabile mediante la costruzione dei terrazzamenti.

Dettagli Visita

La désarpa: la discesa delle mucche dagli alpeggi

Dopo aver trascorso l’estate in alpeggio, nel corso degli ultimi giorni di settembre le mucche rientrano a valle: è questo un momento speciale, la désarpa, avvenimento che gli allevatori amano condividere con la popolazione locale e i turisti. L’evento si festeggia in numerose località della Valle d’Aosta: a Valtournenche, ai piedi del Cervino, a Valgrisenche e a Cogne, nelle valli del Gran Paradiso.

Dettagli Visita

Autunno, tempo di castagne

La castagna, piccolo, ma prelibato frutto, è presente in Valle d’Aosta fin da epoche remote. Elemento essenziale dell’economia locale di un tempo, il castagno ed il suo prezioso prodotto erano utilizzati per molteplici scopi: la legna era impiegata per la costruzione di porte e infissi delle case, doghe per le botti e pali di sostegno per le viti; le foglie venivano usate come lettiere per gli animali; i frutti si mangiavano bolliti, o venivano seccati per poi essere macinati per produrre la farina.

Dettagli Visita