Sito Archeologico

  • Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans
  • Accessibile ai disabili
  • Sito a pagamento
  • Visite con gruppi
  • Visite per singoli e coppie

Descrizione

L’area archeologica di Saint-Martin-de-Corléans, riportata alla luce nel 1969 e oggetto di importanti campagne di scavo che si sono protratte fino ad oggi, mostra un’evoluzione continua al suo interno, partendo dalla fine del Neolitico, attraversando le età del Rame, Bronzo, Ferro e Romana fino a giungere al Medioevo e all’età Moderna.

La visita guidata permette di affrontare le varie fasi che si sono succedute al suo interno: dalla prima attività umana sul sito, l’aratura sacra, non connessa ad attività agricole, ma legata probabilmente ad azioni rituali; ai pozzi, collegati a culti agricoli praticati per la produzione di cereali; fino a giungere all’allineamento di pali lignei per poi passare all’ innalzamento delle stele antropomorfe, dalle quali è possibile riconoscere la figura umana, probabilmente rappresentazioni di personaggi divinizzati riuniti in un meraviglioso santuario a cielo aperto. Nella sua ultima fase, il sito da pantheon si trasforma in area funeraria, portando alla costruzione di grandi monumenti funebri, tra i quali emerge un dolmen su piattaforma triangolare.

Contattaci per avere maggiori informazioni

Le foto sono state effettuate su concessione della regione autonoma Valle d’Aosta