Arco di Donnas

  • Architettura romana
  • Parzialmente accessibile ai disabili
  • Visite con gruppi
  • Visite per singoli e coppie

Descrizione

Lungo alcuni tratti della via delle Gallie, strada romana costruita per mettere in collegamento la città di Roma alla valle del Rodano, i Romani hanno osato sfidare la natura dell’impervio territorio. Un esempio è il tratto di Donnas, dove la roccia viva è stata tagliata per 221 metri ricavando la strada.

Un passaggio ad arco sembra esser lasciato dai romani come sola testimonianza dell’ardita opera compiuta. 

Nel Medioevo l’Arco di Donnas fu utilizzato come porta del Borgo, che veniva chiusa durante la notte ed in caso di pericolo; le altre difese erano  la montagna ed il fiume.
Lungo la strada, poco dopo l’arco è possibile vedere un miliario, che segna la distanza che lo separa da Augusta Praetoria (Aosta): XXXVI miglia (circa 54 km).

Contattaci per prenotare la tua visita guidata lungo la via delle Gallie